COMMISSIONE PARLAMENTARE D’INCHIESTA
sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali, anche straniere

9 FEBBRAIO 2011
68
a Seduta

Presidenza del Presidente
Giuseppe PISANU



La seduta inizia alle ore 20,45.

(Si approva il processo verbale della seduta precedente).

I. Esame di proposte del Comitato regime degli atti

Il PRESIDENTE invita il senatore Lauro, in qualità di coordinatore del Comitato sul regime degli atti, a riferire alla Commissione sulle proposte di declassificazione di atti e documenti elaborate dal Comitato sul regime degli atti.

Il senatore LAURO precisa preliminarmente che sono sottoposte alla deliberazione della Commissione le proposte di declassificazione a regime libero di vari atti e documenti della Commissione su cui ha convenuto all’unanimità il Comitato per il regime degli atti e per i quali sono stati acquisiti, ove necessari, i relativi consensi da parte delle autorità interessate. Riepiloga sinteticamente le determinazioni assunte dal Comitato nella riunione del 19 gennaio 2011 sull’opportunità di classificare a regime libero una serie di atti non pubblicati relativi ad attività di inchiesta compiuta dalla Commissione antimafia istituita nel corso della V Legislatura che sono stati richiesti dall’autorità giudiziaria per motivi di giustizia. (documenti n. 633, 758, 759, 760, 762, 764, 765, 766).
Illustra inoltre le proposte di declassificazione a regime libero sulle quali ha convenuto il Comitato nella riunione del 21 dicembre 2010, concernenti i seguenti atti riservati: resoconto stenografico dell'audizione del Direttore del servizio centrale di protezione, dottor La Vigna, svolta dal VII Comitato in data 23 febbraio 2010 e risposte scritte del dottor La Vigna ai quesiti avanzati dal VII Comitato (Doc. 281/1 del 9 maggio 2010), escluse alcune parti di entrambi i documenti, come indicate dal dottor La Vigna, per le quali viene mantenuto il regime di riservatezza; illustra altresì le proposte di declassificazione a regime libero sulle quali il Comitato ha convenuto nella riunione del 9 novembre 2010, concernenti i documenti n. 269/1-4 della XIV legislatura consistenti in alcune note del SISDE.
Previa verifica del numero legale, la Commissione approva all'unanimità le proposte illustrate dal senatore Lauro.
Il PRESIDENTE avverte che l’elenco completo degli atti e documenti declassificati a regime libero sarà pubblicato in allegato al resoconto stenografico della seduta odierna.

Trasmissione di documentazione all’Autorità giudiziaria.

Il PRESIDENTE comunica che è pervenuta una richiesta dall'autorità giudiziaria relativa ad un documento acquisito dalla Commissione e classificato come segreto. Propone, con un passaggio in seduta segreta, che esso sia inviato in copia per ragioni di giustizia all'Autorità richiedente mantenendone la classifica di segretezza.
Previa verifica del numero legale, la Commissione approva all’unanimità.

Sulla pubblicità dei lavori
Il PRESIDENTE avverte che, se non vi sono obiezioni, la pubblicità dei lavori della seduta odierna sarà assicurata anche attraverso impianti audiovisivi a circuito chiuso.

(Non essendovi obiezioni, così rimane stabilito).

III. Seguito dell’esame, ai sensi dell'articolo 1, comma 1, lettera o), della legge 4 agosto 2008, n. 132, della proposta di relazione sui costi economici della criminalità organizzata nelle regioni dell'Italia meridionale - Relatore sen. Costa

Il PRESIDENTE pone in votazione la proposta di relazione sui costi economici della criminalità organizzata nelle regioni dell'Italia meridionale, il cui esame era iniziato nella seduta del 17 novembre 2010 e proseguito nella seduta del 23 novembre con la replica del relatore.
Previa verifica del numero legale, la Commissione approva la proposta di relazione all’unanimità.


II. Esame, ai sensi dell'articolo 1, comma 1, lettera o) della legge 4 agosto 2008, n. 132, della proposta di relazione sull’indagine svolta sull’applicazione del codice di formazione delle liste delle candidature per le elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali, approvato nella seduta del 18 febbraio 2010 – Relatore sen. Pisanu

Il PRESIDENTE relatore Pisanu illustra la proposta di relazione sull’indagine svolta sull’applicazione del codice di formazione delle liste delle candidature per le elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali, approvato nella seduta del 18 febbraio 2010. Precisa che il testo della proposta di relazione sarà pubblicato in allegato al resoconto stenografico della seduta odierna.

Intervengono nel dibattito gli onorevoli NAPOLI, DI PIETRO, VELTRONI, TASSONE e il senatore MARITATI.

Il senatore CARUSO chiede di non concludere nella seduta odierna l’esame della proposta di relazione.

Si associa l’onorevole TASSONE.

Il PRESIDENTE, assicurato che l’esame proseguirà in altra seduta, dà la parola ai senatori LI GOTTI e LUMIA.

Il PRESIDENTE fornisce alcuni chiarimenti e rinvia il seguito dell’esame.


Sui lavori della Commissione

Il senatore CARUSO chiede, alla luce di una lettera inviata dall’onorevole Luigi Vitali, che siano acquisiti dal prefetto di Brindisi elementi di approfondimento sulla situazione della criminalità organizzata nel territorio della provincia.
L’onorevole ORLANDO sollecita l’acquisizione della relazione del prefetto di Imperia sul comune di Bordighera.
Il PRESIDENTE precisa di non aver ancora inoltrato la richiesta poiché la procedura è ancora in corso.
Il senatore MARITATI chiede che la lettera citata dal senatore Caruso sia messa a disposizione dei commissari. Il PRESIDENTE conviene.

La senatrice DELLA MONICA chiede di acquisire il fascicolo dell’inchiesta sulle stragi del 1993 condotta dal magistrato Chelazzi e gli ulteriori verbali delle udienze del processo Mori-Obinu non ancora trasmessi alla Commissione.
Il senatore LUMIA chiede di acquisire, anche tramite i consulenti della Commissione, copia dei verbali delle riunioni dei comitati nazionali per l’ordine e la sicurezza svoltesi nel 1994 concernenti le stragi del 1992-1993 e sollecita l’acquisizione degli atti del consiglio nazionale per la lotta alla criminalità organizzata. Infine invita la Commissione a svolgere approfondimenti sulle infiltrazioni della mafia nell’agricoltura e sottolinea l’urgenza di acquisire gli atti su Bordighera.
Il senatore LAURO chiede un chiarimento al PRESIDENTE che lo fornisce.
Il senatore LI GOTTI si associa alla richiesta della senatrice Della Monica sottolineando in particolare l’importanza di acquisire il testo delle dichiarazioni spontanee rese ieri dal prefetto Mori nel citato processo di Palermo.

La seduta termina alle ore 23,25.





ERRATA CORRIGE Nel Bollettino delle Giunte e delle Commissioni parlamentari della Camera dei deputati n. 429 del 25 gennaio 2011, a pagina 181, seconda colonna, dopo il primo periodo, aggiungere «Il senatore PASTORE, intervenendo sull'ordine dei lavori, richiama l'attenzione della Commissione su un documento acquisito nella XII legislatura in materia di 41-bis.»; a pagina 182, seconda colonna, terzultimo paragrafo, alla terza riga, sostituire le parole: «presidente della provincia» con la parola «sindaco».
ERRATA CORRIGE Nel Bollettino delle Giunte e delle Commissioni parlamentari del Senato della Repubblica n. 398 del 25 gennaio 2011, a pagina 84, prima del penultimo periodo, aggiungere «Il senatore PASTORE, intervenendo sull'ordine dei lavori, richiama l'attenzione della Commissione su un documento acquisito nella XII legislatura in materia di 41-bis.»; a pagina 85, ultimo periodo, alla seconda riga, sostituire le parole: «presidente della provincia» con la parola «sindaco».