Versione eBook

Ordine del Giorno n. G42.101 al DDL n. 3066


G42.101

DELLA MONICA, FILIPPI MARCO, LI GOTTI, D'ALIA, CAROFIGLIO, CASSON, CHIURAZZI, D'AMBROSIO, GALPERTI, MARITATI, PERDUCA, SERRA

Precluso

Il Senato,

        premesso che:

            le disfunzioni del sistema giustizia rappresentano un grave ostacolo allo sviluppo del Paese ed un pesante costo per i cittadini, le famiglie e le imprese. Il buon funzionamento della giustizia è una condizione imprescindibile per lo sviluppo economico italiano, perché è elemento di garanzia della sua competitività e della capacità di attrarre investimenti internazionali;

            il decreto-legge in conversione si è reso necessario a causa delle forti turbolenze sui mercati finanziari internazionali e dalla perdurante e strutturale debolezza del Paese;

            in una tale situazione è necessario predisporre tutti quei provvedimenti finalizzati al recupero di risorse pubbliche e alla riduzione dei costi e allo stesso tempo indirizzate alla trasparenza dell'attività amministrativa e giudizi aria, nonché alla necessaria tutela della concorrenza,

        impegna il Governo:

            ad intraprendere, entro brevi termini, quelle misure utili a tali fini quali: la soppressione delle norme introdotte nel decreto-legge 98 del 2011 sull'innalzamento delle soglie relative alle procedure di evidenza pubblica in materia di appalti.