stemma della Repubblica
logo della Camera logo del Senato

L. 27 settembre 2021, n. 134

"Delega al Governo per l'efficienza del processo penale nonché in materia di giustizia riparativa e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari (2435)"


Elenco delle deleghe e dei decreti legislativi emanati

Disposizioni della legge Deleghe Decreti legislativi emanati
Art. 1, co. 5 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti disposizioni in materia di processo penale telematico.
Art. 1, co. 6 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti disposizioni dirette a rendere il procedimento penale più celere ed efficiente nonché a modificare il codice di procedura penale in materia di notificazioni.
Art. 1, co. 7 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi per rendere il procedimento penale più celere ed efficiente nonché per modificare il codice di procedura penale in materia di processo in assenza.
Art. 1, co. 8 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di atti del procedimento.
Art. 1, co. 9 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di indagini preliminari e di udienza preliminare e alle disposizioni dell'ordinamento giudiziario in materia di progetti organizzativi delle procure della Repubblica.
Art. 1, co. 10 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di procedimenti speciali.
Art. 1, co. 11 Ii Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di giudizio.
Art. 1, co. 12 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica.
Art. 1, co. 13 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di appello, di ricorso per cassazione e di impugnazioni straordinarie.
Art. 1, co. 14 Iil Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, di cui al decreto legislativo 28 luglio 1989, n. 271, in materia di amministrazione dei beni sottoposti a sequestro e di esecuzione della confisca.
Art. 1, co. 15 Ii Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice penale e al codice di procedura penale in materia di condizioni di procedibilità.
Art. 1, co. 16 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale, al codice penale e alla collegata legislazione speciale in materia di pena pecuniaria, al fine di restituire effettività alla stessa.
Art. 1, co. 17 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche alla disciplina delle sanzioni sostitutive delle pene detentive brevi.
Art. 1, co. 18 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti una disciplina organica della giustizia riparativa.
Art. 1, co. 21 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice penale in materia di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto.
Art. 1, co. 22 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice penale in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova dell'imputato.
Art. 1, co. 23 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche alla disciplina sanzionatoria delle contravvenzioni.
Art. 1, co. 24 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche al codice di procedura penale in materia di controllo giurisdizionale della legittimità della perquisizione.
Art. 1, co. 25 Iil Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti modifiche alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, di cui al decreto legislativo 28 luglio 1989, n. 271, in materia di comunicazione della sentenza.
Art. 1, co. 26 Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge (entro il 19 ottobre 2022), uno o più decreti legislativi recanti disposizioni in materia di ufficio per il processo, istituito presso i tribunali e le corti d'appello.
Art. 1, co. 4 Il Governo, entro 2 anni dalla data di entrata in vigore dell'ultimo dei decreti legislativi adottati in attuazione delle deleghe di cui all’art. 1 può adottare disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi medesimi.